Sito ottimizzato per i browsers  Chrome  e Firefox 

3-6-31-I rovesciamenti

Come avvengono i rovesciamenti (scuffiata)

Sapere come avvengono più di frequente i rovesciamenti, o scuffie, può servire ad evitarli.

I. Una barca si ingavona per vento forte, e perché non è più governabile o per la scarsa velocità o per l'insufficiente peso dell'equipaggio. La causa finale del rovesciamento è la varea del boma che si infila in acqua.

II. Altro motivo frequente è la rottura dell'attrezzatura, in conseguenza di una cattiva      manutenzione o dell'uso di ferramenta del tipo sbagliato. Talvolta la scuffia è da imputarsi alla rottura delle cinghie punta-piedi. Le scuffie sopravvento sono quelle da cui ci si riprende più difficilmente, perché l'equipaggio si troverà con la barca sopra, e dovrà nuotare dall'altro lato della barca, il che fa perdere tempo. 

III. L'abbandono della barra o della scotta della randa, una improvvisa calma di vento, o un vento che scarseggia quando si va di bolina stretta possono essere tutti causa di una scuffia sopravvento.

IV. Puggiare di colpo o allascare troppo la randa di una impoppata causano spesso un rovesciamento improvviso, che può scaraventare l'equipaggio lontano dalla barca e che è forse quello potenzialmente più pericoloso.

V. Una straorzata sotto spinnaker causata da uno sbandamento eccessivo e dall'avere troppa spinta, o una deriva troppo abbassata possono anch'essi causare una scuffia sottovento.

Guarda le foto

Guarda i video

File vari

Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.