Sito ottimizzato per i browsers  Chrome  e Firefox 

3-6-13-Le forze trasversali

L'equipaggio equilibra le forze trasversali

La spinta totale sviluppata dalla vela è sempre approssimativamente ad angolo retto rispetto alla corda della sezione concava della vela. Si può supporre che il boma rappresenti all'incirca questa corda (riga in alto: I e II). 

Con la vela disposta in questo modo vedete che la sua spinta totale agisce ad un certo angolo rispetto alla linea di mezzeria della barca. La si può scomporre in due vettori - componente propulsiva e componente laterale (III). 

La sola componente trasversale provoca lo sbandamento della barca, a cui si oppone parzialmente la naturale stabilità dello scafo. Su un piccola deriva, invece, la stabilità è ottenuta soprattutto spostando il peso dell'equipaggio (IV). 

Pertanto, quando cazzate la scotta per mettervi in movimento, dovete spostare il corpo fuoribordo per controbilanciare l'effetto di sbandamento (V, VI e VII).

Guarda le foto

Guarda i video

File vari

Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.